AtelierAntiquario

LE ROSE DEL CROCIATO

6 maggio 1098

“Un debole chiarore filtrava dall’irraggiungibile grata di ferro massiccio su in alto; forse solo il riverbero di una falce di luna nel cielo invisibile…”

Così inizia la storia di Ulivieri Francesconi, un crociato vissuto alla fine dell’Undicesimo secolo del quale si sono conservate purtroppo poche tracce. Una storia a metà tra la fantasia e la realtà. Un ricordo nel ricordo.

 

LJUBLJANA

Due città, Firenze e Lubiana, fanno da sfondo a una storia drammatica. La prima quasi non appare e rimane sempre sfumata, eterea e bella qual è. L’altra, Ljubljana, è invece il crudele teatro dove si svolge l’apice della vicenda. È qui, tra le sue viuzze percorse dai turisti e i degradati quartieri popolari creati dall’ex regime comunista, che il dramma esplode con tutta la sua violenza. Nel racconto troviamo, anche se solo di sfuggita, un'altra città, Milano, dove in un inverno freddo e ventoso, circa dieci anni prima dei fatti narrati, inizia la storia d’amore di Beatrice e Guido. Una storia qualunque, come lo sono tante altre, nata però con il peccato originale di un tremendo segreto che costituirà la chiave di volta dell’intera vicenda.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Settembre 2017 09:19 )

 

L'INGEGNERE ALFRED GIRARD...NON SOLO VIA PORRETTANA

La storia di Alfred Girard, un ingegnere francese che era stato chiamato in Italia dell’Ing. J. L. Protche per lavorare alla costruzione della ferrovia Porrettana.

 

DONNE -VOLUME ll

Sono poetesse e scrittrici, spose e vedove, filatrici e nobildonne, sacrestane e benefattrici, madri costituenti e madri di Papi, maestre e interpreti di canti popolari. I loro nomi sono ricordati su lapidi e targhe affisse su edifici e strade del territorio pistoiese. Susanna Daniele e Cristina Bianchi in questo libro raccontano la vita, spesso travagliata, di donne di epoche, storie ed estrazioni sociali diverse, le quali hanno lasciato – tutte -  un segno indelebile nella memoria collettiva della nostra città. Il presente testo può considerarsi il secondo tomo di un’unica opera, che ha visto le autrici già impegnate in un’altra, ricca collezione di ricordi di donne “scolpiti nella pietra”, già raccolta e pubblicata nel 2015. In questo volume si aggiungono altre figure, alcune delle quali davvero esemplari per la vita che hanno condotto, che offrono cenni interessanti non solo biografici, ma anche di natura storica.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Settembre 2017 09:45 )

 

PORRETTANA IN GIALLO

un’opera che ha il suo fil rouge nel delitto, nel crimine e nel mistero lungo le varie stazioni ferroviarie che segnano nel percorso appenninico Pistoia-Bologna, la più antica ferrovia di crinale ovvero la Porrettana.

 Il libro racchiude una serie di racconti gialli che riguardano le stazioni ferroviarie di Pistoia, Valdibrana, Piteccio, Corbezzi, Il Castagno, San Mommè, Biagioni Lagacci, Molin del Pallone, Ponte alla Venturina e Porretta, oltre a una una stazioncina immaginaria.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Settembre 2017 08:55 )

 

<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 Succ. > Fine >>

Pagina 1 di 4

Facebook

Atelier Antiquario Pistoia

Edizioni Atelier

 

Visitatori
Links