un’opera che ha il suo fil rouge nel delitto, nel crimine e nel mistero lungo le varie stazioni ferroviarie che segnano nel percorso appenninico Pistoia-Bologna, la più antica ferrovia di crinale ovvero la Porrettana.

 Il libro racchiude una serie di racconti gialli che riguardano le stazioni ferroviarie di Pistoia, Valdibrana, Piteccio, Corbezzi, Il Castagno, San Mommè, Biagioni Lagacci, Molin del Pallone, Ponte alla Venturina e Porretta, oltre a una una stazioncina immaginaria.

Ultimo aggiornamento ( Sabato 23 Settembre 2017 08:55 )